mercoledì 25 novembre 2015

#FallInLove TAG: Episode 6 - Fireside


Salve ragazze! Eccoci con il sesto e ultimo appuntamento del FallInLove tag ideato da Marta di CaffeLatteforBreakfast. Non posso far altro che ringraziarla ancora una volta non solo per aver ideato questo bel tag autunnale (ci voleva proprio!),ma soprattutto per avermici buttato dentro,anche se purtroppo non sempre sono riuscita a seguirlo bene come avrei sperato.
All'inizio di questo tag vi dissi che ci avrebbe accompagnato fino all'inizio dell'inverno e così è stato,dato anche il gran freddo che è arrivato proprio in questi giorni. Ci salutiamo in questo ultimo appuntamento con la night routine del periodo e ammetto che questo è forse uno dei post che scrivo più volentieri,soprattutto trattandosi di una night routine invernale. Per me le serate fredde significano solo due cose: calduccio e relax!

Fireside (21 novembre - 30 novembre): ultima settimana, ormai ci si appresta ad entrare definitivamente nell'inverno, il bisogno di calore si fa sentire sempre di più e cosa c'è di meglio di sedersi davanti al camino e rilassarsi dopo una giornata di fatiche? Quali sono le cose che fate di solito prima di andare a dormire? Parlate un po' della vostra night-time routine!

giovedì 19 novembre 2015

[Rcensione] Ogni mattina a Jenin - Susan Abulhawa

Buongiorno ragazze! Oggi vorrei inaugurare un nuovo tipo di post, uscendo un po' dalla solita routine di cosmetici. Se c'è una cosa che amo fare fin da bambina è leggere. Da che ho memoria ho sempre divorato libri,prima da ragazzi,poi sono passata ai fantasy (che restano una mia passione),fino ad approdare in età più adulta ai romanzi,con un occhio di riguardo per quelli a sfondo storico. Purtroppo con l'approdo all'università il mio tempo da dedicare a questa attività si è un po' ridotto,anche perchè dopo una giornata intera a leggere di linguistica,fidatevi che l'ultima cosa che desidero fare prima di andare a letto è leggere ancora. In questo periodo della mia vita mi dedico alla lettura soprattutto durante l'estate e ultimamente anche per un po' prima di andare a nanna (attualmente sto leggendo "I Pilastri della Terra di Ken Follett..non vi dico quanto ci sto' mettendo!).
Come prima recensione avevo pensato di iniziare con qualcosa di leggero,un romanzo molto carino che avevo letto questa estate,perfetto per rilassarsi. Poi però i tragici eventi di Parigi mi hanno riportato alla mente un libro che ho letteralmente divorato l'estate scorsa,ovvero questo: "Ogni mattina a Jenin" di Susan Abulhawa. Questa è una lettura tutt'altro che leggera,ve lo anticipo. Vi basti pensare che tratta della decennale guerra israelo-palestinese e anche se avrei preferito iniziare con qualcosa di più semplice,ho deciso un po' di osare e di dare il benvenuto a questa nuova rubrica con un libro che fa decisamente riflettere e che ci fa capire che spesso le guerre che si susseguono in Medio Oriente non sono affatto in bianco e nero come vorrebbero farci credere,ma che nascondono una realtà molto complicata,in cui la linea fra buoni e cattivi spesso scompare e a noi non resta che cercare di capire meglio cosa succede in quelle terre così martoriate.

sabato 14 novembre 2015

[TAG] FallInLove Tag,Episode 5 - Fog

Buon week-end a tutte voi ragazze! In questo grigio fine settimana torno a farvi compagnia con il pen' ultimo appuntamento del FallInLove Tag,ideato vi ricordo,da Marta di Caffelatteforbreakfast. Mi sembra ancora ieri che ho iniziato questo bellissimo tag e già siamo quasi alla fine! Questo ultimo mese insomma è davvero volato e non posso che pensare che Natale si avvicina e che probabilmente già dovrei pensare ai regali. Ma! Niente panico e piuttosto che pensare a cosa regalare a gli altri,preferisco pensare cosa chiedere a gli altri. Ho quindi deciso di sfruttare un po' questo post per avvantaggiarmi con le inevitabili wish list del periodo. Questa settimana infatti verte sulle nostre ciprie preferite,tuttavia avendo una pelle molto secca non utilizzo spesso questa tipologia di prodotto,sia perchè non soffro di lucidità,sia perchè soprattutto nel periodo invernale aggrava ancora di più la secchezza. Risultato? Non ho una cipria preferita,ma ci sono comunque alcune ciprie che vorrei provare e quindi ho deciso di parlarvi di questo oggi.

mercoledì 11 novembre 2015

[Review] Balsamo Cedro e Finocchio - Alkemilla

Purtroppo le foto sono un po' buie,cause vacanze del Sole!
Salve ragazze! Qualche tempo fa feci il mio primo ordine su BioVeganShop,un carinissimo sito che,come già avrete intuito dal nome,vende solo prodotti biologici e vegani. Il mio primo ordine vertette ovviamente sui capelli. Acquistai infatti lo shampoo Arancio e Limone,per capelli secchi e il Balsamo Cedro e Finocchio,entrambi dell' Alkemilla. Insieme a questi mi sono stati inviati anche ben tre simple,tutti dedicati invece alla skin care. Per iniziare ho deciso di parlarvi del balsamo,dato che è quello su cui mi  sono fatta un'idea più chiara.
Prima di raccontarvelo però vorrei sprecare un paio di paroline sul sito. L'ordinazione è semplice e precisa,in un paio di giorni il pacco arriva a casa e se farete l'ordine entro le 14,00 del pomeriggio,l'ordine viene inviato quel giorno stesso e quindi arriva nella maggior parte dei casi il giorno successivo,consegnato dal fido Bartolini. La cosa molto carina è che, al posto del classico imballaggio,i prodotti sono protetti da fieno e varie erbe secche,che avvolgono completamente i vostri acquisti,proteggendoli in modo altrettanto naturale. State attente quindi quando spacchettate,o vi ritroverete la casa piena di fieno!
Inoltre al momento dell'iscrizione vi sarà attribuito un buono di 50 euro,che spenderete automaticamente ad ogni acquisto,sottraendo il 5% del vostro ordine totale (ovviamente farà tutto il sito in automatico). Insomma.un piccolo risparmio forzato.
Ora però,lasciatemi parlare di questo balsamo che mi fa compagnia ormai da un mesetto e che sta' diventando un mio fido alleato.

domenica 8 novembre 2015

Un anno di Beautiful Rose


Buongiorno ragazze e buona Domenica! Quello di oggi è un post un po' diverso dal solito. Questo week end infatti segna il  primo giro di boa del blog,il suo primo anno di vita. Ebbene si,proprio un anno fa aprivo questo piccolo pezzo di web,convinta che lo avrei abbandonato dopo qualche mese,conoscendo la mia costanza. Invece ho tenuto duro e ho raggiunto questo piccolo primo traguardo,soprattutto grazie a voi! Sapere che le mie parole non si perdevano nello sconfinato mondo del web,ma che venivano lette e commentate e da altre persone che condividevano i miei stessi interessi e passioni,mi ha aiutato moltissimo ad andare avanti e a non mollare.